ilnumero giudice MM900254494 
 Il Numero  Diritti del paziente  News

Nessuna relazione, invece, fra un consumo moderato regolare per l'insorgenza di tumori al colon-retto e mammella. Dallo studio ''Alcol e rischio di cancro nella popolazione anziana italiana'', promosso dall'Osservatorio Permanente sui Giovani e l'Alcool (OPGA) e realizzato dal Dipartimento di Epidemiologia dell'Istituto Mario Negri di Milano, coordinato da Carlo La Vecchia insieme a Claudio Pelucchi, presentato oggi nell'ambito del convegno ''Le bevande alcoliche tra stili alimentari e conseguenze per la salute'' organizzato dalla Seconda Universita' di Napoli, viene confermata , in Italia, la correlazione tra il forte consumo di alcol e una piu' alta percentuale di tumore al tratto digerente nelle persone anziane.

 

''La ricerca - commenta Carlo La Vecchia, Capo del Dipartimento di Epidemiologia dell'IRCCS Istituto di Ricerche Farmacologiche ''Mario Negri' - si proponeva di quantificare gli effetti del consumo di alcol sulla salute della popolazione anziana (a partire dai 60 anni) con riguardo al calcolo dei rischi di 13 malattie tumorali: cavo orale e faringe, nasofaringe, esofago, stomaco, colonretto, cistifellea, pancreas, laringe, mammella, endometrio, ovaio,prostata, rene. Si tratta di uno studio multicentrico con la metodologia caso-controllo condotto,tra il 1991 ed il 2009, su 5700 soggetti in varie zone d'Italia di eta' compresa tra i 60 e gli 80 anni''. Nei giovani anziani (60-69enni) e negli ultra-settantenni risulta confermato un forte aumento di rischio di cancro di cavo orale e faringe, esofago, pancreas e laringe a livelli molto elevati di consumo di alcool (ovvero, 5 o piu' bicchieri al giorno). Per consumi lievi o moderati di alcool, ovvero fino a meno di 3 bicchieri al giorno, non sono emerse associazioni con la maggior parte dei tumori esaminati. A questi livelli di consumo, i rischi di tumore dell'alto apparato digerente erano aumentati del 20-30% circa, ma il numero limitato di casi e controlli non permetteva inferenze rilevanti. L'associazione tra alcol e rischio di tumori del colon retto e della mammella e' invece nota. ''Tuttavia - spiega Claudio Pelucchi, del Dipartimento di Epidemiologia dell'IRCCS Istituto di Ricerche Farmacologiche ''Mario Negri' - in questo studio che includeva oltre 1.100 casi di tumore del colonretto e oltre 900 casi di tumore della mammella, non sono emersi aumenti di rischio nei bevitori, nemmeno a livelli elevati di consumo di alcool''.

Tratto da (ASCA) - Roma, 21 gen 2014

Categoria: News